Primo soccorso

Molte volte, trovandosi in situazioni di emergenza, può capitare di effettuare manovre non proprio consone ad un soccorso che possa dare giovamento al malcapitato di turno.
Molte persone pensano, a torto, che il soccorso consista nel 'scaraventare' l'infortunato nella prima autovettura di passaggio; pensano, così, di aver assolto al dovere del soccorso. Ma non è così. Infatti, compito del cittadino che si trovi coinvolto direttamente o meno, in un evento che porta al ferimento di una persona, deve dare tempestivamente notizia all'autorità competente: 118, 113, 112 e altre autorità che possano soddisfare l'invio di soccorso qualificato.
Il soccorritore improvvisato potrebbe compiere atti che potrebbero danneggiare la sopravvivenza o la qualità della vita dell'infortunato; basti pensare ad una persona che ha subito, ad esempio, un trauma alla colonna vertebrale, conficcato in una autovettura. Con questo comportamento si pregiudicherà senz'altro la qualità della vita futura dell'infortunato.

Il corso d'Informazione al Primo Soccorso, utile a capire cosa fare e soprattutto cosa non fare in caso di una persona colpita da malore o incidente, è tenuto principalmente nelle scuole medie superiori, dove i nostri volontari mostrano agli alunni i primi approcci con il Primo Soccorso, in modo da poter interessarli ad un futura preparazione che prevede, oltre alla teoria, molta pratica e ore di tirocinio.
Infatti, presso la nostra Associazione è possibile seguire il Corso Regionale di Primo Soccorso, autorizzato dalla Regione Puglia e che abilita ad operare come soccorritore.
Maggiori informazioni possono essere richieste presso la nostra sede.

area riservata

UTENTE NON ABILITATO!

newsletter

iscriviti rimuoviti

iscriviti all'associazione