News

15/01/2010 Terremoto Haiti

ANPAS e le Pubbliche Assistenze pronte a soccorrere le popolazioni di Haiti colpite dal sisma con volontari e raccolta fondi

 

 

Firenze, 14 gennaio 2010. ANPAS, Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, esprime la sua solidarietà alla popolazione di HAITI colpita dal terribile terremoto che ha devastato uno dei territori più poveri del mondo, con centinaia di migliaia di vittime e di sfollati.

 

Come avvenuto in occasione di altre emergenze nazionali ed internazionali, i Volontari delle Pubbliche Assistenze e la Protezione Civile ANPAS confermano la disponibilità ad intervenire nelle operazioni di soccorso e a concordare tutte le iniziative con il Dipartimento Nazionale Protezione Civile e con il Governo di Haiti.

 

Il Presidente di ANPAS Nazionale Fausto Casini dichiara: «Un disastro dalle proporzioni immani che colpisce uno dei territori più fragili da un punto di vista economico, politico e sociale del nostro Pianeta. Il Movimento delle Pubbliche Assistenze, attraverso la Commissione Protezione Civile e la Commissione Internazionale, è disponibile anche questa volta a fare la propria parte collaborando con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile che sta coordinando gli aiuti umanitari in partenza dall’Italia».

 

ANPAS, attraverso la propria la propria rete nazionale di soci, volontari e cittadini, ha  attivato una raccolta fondi per la popolazione e gli interventi di ricostruzione, per sostenere le organizzazioni che svolgono già da tempo interventi ad HAITI.

 

CONTO CORRENTE N. 000005000036,

BANCA ETICA Filiale di Firenze

IBAN: IT 52 X 05018 02800 000000556655i

intestato: ANPAS PER HAITI

 

 

ANPAS – ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE

Via Pio Fedi, 46/48 – 50142 FIRENZE

Tel 055/30.38.21 cell. 335/74.86.832

fax 055/37.50.02 email segreteria@anpas.orgwww.anpas.org

 

ANPAS, fondata nel 1904 a Spoleto, è una delle più grandi associazioni nazionali di volontariato in Italia: attualmente vi aderiscono 864  Pubbliche Assistenze con 213 sezioni, presenti in 18 regioni italiane che operano nell’emergenza sanitaria, nelle attività sociosanitarie, di protezione civile e di solidarietà internazionale. Si avvale di 2700 ambulanze e 500 mezzi di protezione civile, ma soprattutto della partecipazione di 100.000 volontari attivi e di 700.000 soci sostenitori. E' ente accreditato di prima classe con oltre 800 sedi e 976 giovani in servizio civile nazionale. Ha sviluppato grandi progetti di solidarietà internazionale ed è autorizzata per le Adozioni Internazionali in Bulgaria, Costa Rica, Venezuela, Armenia, Nepal, Sri Lanka, Gambia, Senegal, Repubblica Domenicana, Kenia, Isole Mauritius, Taiwan, Mali e Guatemala.

 


area riservata

UTENTE NON ABILITATO!

newsletter

iscriviti rimuoviti

iscriviti all'associazione